spacer
Sede Ente Parco Beigua (Muvita)
Home » Ente Parco » Newsletter » Aprile 2016

Le eccellenze del Parco del Beigua al Salone dell'Agroalimentare di Finalborgo

Prodotti locali patrimonio culturale e agroalimentare da conservare

Lo scorso sabato 12 marzo nel Complesso Monumentale di Santa Caterina a Finalborgo, il Parco del Beigua, accompagnato da una rappresentanza di aziende agroalimentari del territorio, ha presentato ai visitatori del Salone dell'Agroalimentare Ligure alcune delle eccellenze Sassellesi: i delicati amaretti ambasciatori di dolcezza in tutto il mondo, i salumi sapientemente insaccati secondo antiche ricette di famiglia, le varietà di miele preziosi indicatori ambientali delle vallate del Parco. Una presentazione che è stata anche un invito a visitare la rinomata destinazione turistica dell'entroterra savonese, nel cuore dell'area naturale protetta più vasta della Liguria, dove scoprire altre stuzzicanti prelibatezze: dai funghi porcini, che portano sulle tavole dei buongustai i profumi dei boschi liguri, al Tirotto, pane locale a base di farina di grano e patate, dalla farina di castagne alle conserve di frutta.

Una ricchezza di prodotti di inestimabile importanza, che rappresenta pure un significativo sostegno all'economia locale. Le produzioni agroalimentari sono elemento di forte di attrazione per lo sviluppo del turismo verde e gastronomico, settore che guadagna sempre più spazio nelle scelte del turista italiano e straniero, ma che riveste anche un ruolo fondamentale di presidio del territorio. Un presidio fisico che, grazie alla presenza di aziende agricole e laboratori di trasformazione alimentare, riesce a contrastare la fragilità della nostra terra, ma anche un fondamentale presidio della memoria, per la capacità di conservare e tramandare alle generazioni future un patrimonio di saperi antichi.

La tutela della biodiversità e l'attenzione costante verso il territorio, inteso come un mosaico complesso di valori ambientali, si realizzano anche attraverso la promozione e la valorizzazione delle sue produzioni che il Parco del Beigua ha voluto raccogliere nella pubblicazione "Gustosi per Natura", guida tascabile che è stata distribuita in occasione della presentazione a Finalborgo. Oltre ai prodotti tipici di Sassello, la guida illustra l'ampia gamma di prodotti caseari delle valli del Parco (latte e formaggi), i tanti prodotti da forno dolci e salati: crumiri, canestrelli, focaccia e tanto altro ancora. Si tratta di una delle tante azioni che il Parco sta sviluppando per rafforzare il legame tra le aziende del settore agroalimentare e l'area protetta, uniti nello stesso impegno di salvaguardia e di valorizzazione del bene comune-territorio.

share-stampashare-mailshare-twittershare-facebook