spacer
Sede Ente Parco Beigua (Muvita)
Home » Ente Parco » Newsletter » Febbraio 2017

Nel Geoparco del Beigua si celebra il 2017 anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo

Un fitto calendario di iniziative in collaborazione con i Comuni e gli operatori economici del Parco

Un territorio che custodisce eccellenze ambientali e storico-culturali di grande valore; un comprensorio, a cavallo delle due province di Genova e Savona, in cui venti anni fa è stata istituita la più vasta area naturale protetta della Liguria e che nel 2015 è stato riconosciuto come sito UNESCO nell'ambito della prestigiosa lista dei Geoparchi mondiali.

Sono questi alcuni dei motivi che hanno spinto il Parco naturale regionale del Beigua – UNESCO Global Geopark ad aderire alle celebrazioni dell'Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo 2017 (IY2017). Iniziativa formalizzata con una risoluzione dell'ONU allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica e i decisori politici sul contributo del turismo sostenibile allo sviluppo economico locale, stimolando tutte le parti interessate a lavorare insieme per rendere il turismo un fattore positivo nei confronti del cambiamento.

In tale contesto anche i Geoparchi sono impegnati a svolgere un ruolo importante ed è per questo motivo che la rete degli UNESCO Global Geoparks (119 territori individuati in 36 diversi paesi nei cinque continenti) è diventata partner ufficiale del IY2017.

L'obiettivo è quello di pubblicizzare i Geoparchi riconosciuti dall'UNESCO come destinazioni di eccellenza per il turismo sostenibile nell'ambito del mercato internazionale, per accrescere la visibilità e l'attrattiva del patrimonio globale dei Geoparchi tra i principali operatori nel settore del turismo, per promuovere l'intero sistema internazionale degli UNESCO Global Geoparks attraverso questa importante iniziativa promossa dalle Nazioni Unite e gestita dall'Organizzazione Mondiale del Turismo.

In occasione dell'Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo, il Geoparco del Beigua ha previsto una partecipazione attiva alle iniziative promosse a livello globale organizzando eventi, manifestazioni ed attività che caratterizzeranno l'offerta per tutto il 2017. Un calendario di iniziative costruito in stretta collaborazione con i dieci comuni che fanno parte dell'area naturale protetta più grande della Liguria (Arenzano, Cogoleto, Varazze, Stella, Sassello, Tiglieto, Rossiglione, Campo Ligure, Masone, Genova) e con i diversi operatori economici locali, associazioni, gruppi sportivi.

Ampio spazio per l'outdoor con i classici appuntamenti della trail race Three for Team il 26 febbraio, del Trail Parco del Beigua il 7 maggio, del Gran Trail Rensen il 27/28 maggio, della corsa in montagna  Cuore a mille il 7 maggio, della marcia non competitiva Mare e Monti il 9/10 settembre, dell'articolato programma della Varazze Outdoor ad ottobre.

Ma anche l'orienteering nel parco di Villa Negrotto Cambiaso ad Arenzano il 29 gennaio, ciaspolate nel mese di febbraio, nordic walking (con un evento nazionale di formazione organizzato da UISP a marzo), il bouldering a Varazze il 13/14 maggio, il tradizionale meeting di atletica leggera a Cogoleto a fine maggio, le gare podistiche a Masone il 18 giugno, a Rossiglione il 14 luglio e a Campo Ligure il 20 agosto, la Corri e Nuota il 1 luglio ed il Miglio Marino il 13 agosto entrambe a Cogoleto, snorkeling e diving lungo la Riviera del Beigua tra luglio ed agosto, trekking a cavallo durante l'estate e la Coppa Geoparco del Beigua di golf ad Arenzano il 29 ottobre.

Il 2017 porta la grande novità della collaborazione tra l'Ente Parco ed il Collegio Regionale delle Guide Alpine della Liguria che proporrà una serie di attività dimostrative nelle discipline dell'arrampicata (11 giugno), del canyoning (16 luglio), della ferrata (24 settembre).

Da non dimenticare, inoltre, l'Alta Via Stage Race per mountain bike e l'Alta Via Epic Trail per intrepidi trail-runner che transiteranno, a metà giugno, lungo le tre tappe dell'Alta Via dei Monti Liguri presenti nel comprensorio del Beigua.

Grandi notizie anche per lo sport delle due ruote. Nel 2017 si prevede la realizzazione del percorso Ciclovia del Beigua Geopark, in attuazione del finanziamento assegnato dalla Regione Liguria all'Ente Parco nell'ambito del Progetto di Eccellenza "Turismo Attivo" - linea di intervento 1 - Rete Ciclabile Ligure, con progettazione e messa in opera di segnaletica dedicata e cartellonistica interpretativa e divulgativa lungo una serie di tracciati percorribili ad anello con bicicletta da strada, unitamente a materiali promozionali, tali non solo da consentire la fruizione del comprensorio del Beigua, ma anche di valorizzarne le diverse eccellenze ambientali, storiche, culturali e gastronomiche.

Analogo progetto – sviluppato ovviamente in stretta sinergia con il precedente – sarà avviato anche per promuovere il territorio del Geoparco attraverso la disciplina della mountain bike. Dopo un minuzioso lavoro di censimento e ricognizione sul terreno realizzato dalle associazioni di biker locali, sarà possibile attivare i primi interventi inerenti la rete di percorsi denominata Beigua.net MTB, grazie alle risorse che verranno messe a disposizione dalle strategie di sviluppo locale elaborate e gestite dal GAL Valli Savonesi e dal GAL Genovese.

Ricco il programma di visite guidate per scoprire la straordinaria natura del Parco nelle quattro stagioni tra le quali spiccano il Biancone Day (ormai tradizionale appuntamento per i birdwatcher italiani e stranieri il 19 marzo sulle alture di Arenzano), l'Alta Via in fiore, Lungomare Europa tra Varazze e Cogoleto, nonché l'affascinante escursione nel canyon della Valle Gargassa a Rossiglione, oltre a diversi eventi che coinvolgeranno la Federazione Italiana Escursionismo (in occasione della Giornata Mondiale della Terra, il 22 aprile) ed il Club Alpino Italiano (in occasione soprattutto della Giornata Nazionale dei Sentieri, il 20 ed il 21 maggio).

A grande richiesta, dopo le esperienze degli anni scorsi, verranno proposti trekking e workshop fotografici sul campo, coordinati da guide ed esperti fotografi naturalisti (si inizia domenica 29 gennaio con la prima uscita a Pratorotondo).

Altri eventi ed attività tematiche andranno a celebrare la Giornata Mondiale delle Zone Umide (2 febbraio), la Giornata Mondiale delle Foreste (21 marzo), la Giornata Mondiale dell'Acqua (22 marzo), la Giornata Europea dei Parchi (il 24 maggio),  la Giornata Mondiale della Diversità Biologica (22 maggio), la Settimana Europea dei Geoparchi (tra maggio e giugno), la Giornata Mondiale dell'Ambiente (5 giugno), l'Eurobirdwatching (30 settembre/1 ottobre), la Settimana del Pianeta Terra (tra il 15 ed il 22 ottobre) e la Giornata Mondiale della Montagna (11 dicembre).

Spazio anche per il turismo sostenibile dedicato ai più giovani con laboratori didattici durante la stagione estiva presso i Centri Visita del Parco e l'ormai consolidata collaborazione con il Museo Civico di Storia Naturale Giacomo Doria di Genova in occasione del Festival della Scienza, dal 26 ottobre al 5 novembre.

Oltre alle tante attività sportive all'aria aperta, non mancheranno iniziative di promozione del prezioso patrimonio culturale e storico-monumentale nei Comuni del Parco rappresentato dalla Badia di Tiglieto (prima abbazia cistercense costruita fuori dai confini di Francia nel 1120), dal castello medievale di Campo Ligure, dalle fornaci di Cogoleto, dal Forte Geremia di Masone, dal museo/casa natale del "Presidente degli Italiani" Sandro Pertini a Stella San Giovanni, dal polo museale di Sassello e dagli altri musei allestiti a Rossiglione, Campo Ligure e Masone.

Grande attenzione per l'artigianato della filigrana di Campo Ligure e per la manifestazione Florarte ospitata dal 23 al 25 aprile nell'elegante serra liberty del parco di Arenzano. , l'Infiorata di Sassello il 18 giugno e le manifestazioni legate al Columbus Day a Cogoleto tra il 12 ed il 15 ottobre.

Spazio poi agli incontri degustazione in alcune aziende agricole e presso i produttori di qualità che l'Ente Parco promuove con il nuovo progetto "Gustosi per Natura" (gli amaretti di Sassello, i crumiri di Masone, i canestrelli di Sambuco, il tirotto e la revzora, la focaccia ed il pesto, gli insaccati, i formaggi, i mieli, i funghi e le gustose e colorate conserve di frutta).

Per escursionisti golosi ed amanti del cibo…da non perdere la manifestazione Passaggi a Rossiglione a giugno, la Cammingiando di Campo Ligure domenica 27 agosto ed un trekking gastronomico nella Foresta della Deiva a Sassello in occasione della Giornata delle Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano, domenica 8 ottobre.

Il 2017 sarà un anno straordinario, con eventi, manifestazioni, attività che cercheranno di emozionare i visitatori attraverso le esperienze e la genuinità. Racconteremo la straordinaria ricchezza di qualità e di valori di questo territorio, da scoprire tal volta in punta di piedi, assaporandone la bellezza e l'autenticità in tutte le stagioni dell'anno.

Accoglieremo i visitatori con un solo semplice slogan.

Benvenuti nel Parco del Beigua: una montagna di cose belle da scoprire ed un mare di appuntamenti da vivere insieme, giorno per giorno.

share-stampashare-mailshare-twittershare-facebook