spacer
Sede Ente Parco Beigua (Muvita)
Home » Ente Parco » Newsletter » Maggio 2017

I borghi del Beigua: Varazze

Nell'Anno dei Borghi 2017 il Parco racconta il suo territorio

Nelle settimane appena trascorse la pagina Facebook Vivibeigua si è riempita delle immagini di Varazze, l'antica Navalia romana, oggi rinomata stazione balneare, con lunghe spiagge sabbiose, deliziosi stabilimenti attrezzati e un moderno e funzionale porto turistico.

Dopo una piacevole passeggiata in lungomare Europa, fra profumata macchia mediterranea e piccole spiagge rocciose, siamo saliti verso Apicella per immergerci nella storia archeologica del Beigua percorrendo un viale lastricato, bordato da faggi maestosi e affiancato da possenti pareti in pietra: la strada megalitica.

Nel cuore del borgo abbiamo visitato Palazzo Beato Jacopo, un tempo dogana e granaio addossato alle mura medievali oggi scomparse, oggi sede del Punto Informativo del Beigua UNESCO Global Geopark;  poi siamo tornati nell'entroterra per scoprire l'Eremo del Deserto, complesso carmelitano circondato da mura, che racchiudono il monastero e un mulino ad acqua, immerso in una folta vegetazione, all'interno della quale sono sparse le sette cappelle, i "romitori".

Infine ci siamo dedicati allo sport: come gli antichi druidi ci siamo arrampicati sui massi di Alpicella per la pratica del bouldering e poi siamo corsi in spiaggia alla ricerca dell'onda perfetta. Sì perché Varazze è il paradiso dei surfisti, con onde uniche che permettono ad appassionati provenienti da tutto il mondo di fare evoluzioni incredibili su creste di schiuma.

Con aprile si conclude il capitolo dei borghi di mare del Parco del Beigua, che dal mese prossimo aprirà una finestra su ViviBeigua alla scoperta dell'entroterra, da raccontare attraverso il suo ricco patrimonio di storia, tradizioni, cultura e sapori; il primo protagonista sarà Campo Ligure #staytuned!

share-stampashare-mailshare-twittershare-facebook