spacer
Sede Ente Parco Beigua (Muvita)
Home

Ente Parco

La gestione del Parco è affidata - ai sensi dell'art. 7 della Legge Regionale n. 12/1995 - all'Ente Parco del Beigua, "ente dotato di autonomia amministrativa e funzionale e di personalità giuridica di diritto pubblico".

L'Ente Parco provvede alla gestione dell'area naturale protetta attraverso l'adozione e l'attuazione dello Statuto e degli strumenti di pianificazione/programmazione previsti dalla normativa regionale vigente, interviene per la tutela attiva del patrimonio naturale, ambientale e paesaggistico favorendo contestualmente un coerente sviluppo sociale ed economico del territorio e delle comunità interessate, opera per la diffusione della conoscenza delle risorse ambientali e storico-culturali promuovendone ed organizzandone la fruizione a fini didattici e scientifici e persegue la loro valorizzazione a fini ricreativi, turistici e produttivi. L'Ente Parco, inoltre, organizza le attività informative a favore delle popolazioni residenti per la realizzazione delle politiche regionali di settore e per l'utilizzo di contributi previsti dall'Unione Europa, dallo Stato o dalla Regione nelle materie di competenza.

Oltre al ruolo ed alle funzioni previste dalla citata L.R. 12/1995 l'Ente Parco, tenendo anche conto del modificato contesto amministrativo, si è fatto carico di alcuni ulteriori impegni che derivano direttamente sia da nuovi provvedimenti legislativi di carattere nazionale e regionale, sia da processi e strumenti volontari che il medesimo Ente Parco ha ritenuto di adottare nell'ottica di un miglioramento e di una maggiore efficacia di azione.

Ci si riferisce, in particolare al ruolo di:

  • ente gestore dei Siti della Rete Natura 2000 che interessano il comprensorio del Beigua (quattro Siti di Importanza Comunitaria, di cui uno il più vasto della Liguria, ed una Zona di Protezione Speciale, la più estesa della Liguria)
  • ente gestore di due delle tre Foreste Demaniali Regionali che ricadono all'interno del perimetro dell'area naturale protetta (Foresta "Deiva" e Foresta "Lerone")
  • ente gestore del Centro di Esperienza (che fa parte del Sistema Regionale per l'Educazione Ambientale e del Sistema Nazionale IN.F.E.A.)
  • ente gestore di oltre 400 km di sentieri di cui 387 km formalmente riconosciuti nell'ambito della Carta Inventario dei percorsi della Rete Escursionistica della Liguria, approvata con D.G.R. n.1553 del 12 dicembre 2014.

L'Ente Parco, nel 2005, è stato il primo parco in Liguria a conseguire la certificazione del Sistema di Gestione Ambientale conforme alla norma ISO 14001:2004.

L'Ente Parco del Beigua, inoltre, si è impegnato a svolgere un'ulteriore funzione che fa riferimento alla necessità di consolidare la leale ed efficace collaborazione tra l'Ente di gestione ed i Comuni del Parco affinchè - anche per effetto delle difficoltà intervenute a seguito delle soppressione delle Comunità Montane - sia incentivato l'esercizio congiunto di servizi e funzioni, promuovendo l'integrazione dell'azione amministrativa tra le Pubbliche Amministrazioni del comprensorio, garantendo un coordinamento delle politiche di programma e di sviluppo del territorio, favorendo nello stesso tempo economie di scala, come è stato ben sperimentato attraverso l'attivazione ed il coordinamento della Segreteria Tecnica comprensoriale a supporto dei processi di Certificazione Ambientale che ad oggi coinvolge ben 12 Comuni, di cui 4 fuori dal territorio del Parco (Albisola Superiore, Albissola Marina, Celle Ligure, Mele).

Nella stessa direzione va lo sforzo profuso in materia di promozione turistica dove l'Ente Parco del Beigua ed i Comuni di Albissola Marina, Albisola Superiore, Arenzano, Campo Ligure, Celle Ligure, Cogoleto, Mioglia, Masone, Mele, Rossiglione, Stella, Sassello, Tiglieto, Urbe, Varazze hanno siglato un Protocollo d'Intesa nell'ambito del quale l'Ente Parco medesimo viene individuato quale soggetto di coordinamento e di rappresentanza del distretto turistico denominato "Riviera e Parco del Beigua", destinato ad attuare direttamente e/o a coordinare azioni e progetti specifici concordati a livello di distretto turistico, nonché mettere a punto iniziative comuni di progettazione finalizzate alla valorizzazione ed alla promozione turistica del comprensorio, ricercando fondi di cui alle diverse misure e strumenti di finanziamento comunitari, nazionali, regionali e locali, con esplicito riferimento al turismo sportivo ed alle attività outdoor.

Panorama verso Genova - Loc. Pratorotondo
(foto di PR Beigua)
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebook