spacer
Tritone alpestre (M.Campora R.Cotalasso)
Home » Biodiversità » Gli interventi attivi

Parco del Beigua: un parco per la biodiversità - conoscenza e valorizzazione della ZPS IT 1331578 Beigua - Turchino

Il progetto, funzionale alla redazione dei piani di gestione dei siti Natura 2000 presenti nel Parco, ha previsto l'acquisizione di una serie di conoscenze approfondite del territorio individuato come ZPS Beigua - Turchino con particolare riferimento alle specie di cui alle Direttive "Uccelli" e "Habitat", anche in ragione del fatto che tale porzione di territorio si sovrappone anche a quattro SIC. Ad una fase di indagini di campo, che prevedono censimenti ornitologici e faunistici anche con funzioni di completamento degli strumenti conoscitivi a disposizione seguirà una fase di articolata diffusione delle conoscenze acquisite e di promozione del territorio tutelato ai sensi delle Direttive Comunitarie, con la possibilità di effettuare azioni didattico-divulgative di notevole portata presso il Centro Ornitologico e di Educazione Ambientale in loc. Vaccà (all'interno della Foresta demaniale regionale "Lerone", sulle alture di Arenzano) laddove l'Ente Parco, in collaborazione con il Comune di Arenzano e la Comunità Montana Argentea, intende attivare e consolidare un nodo di eccellenza per le attività di ricerca scientifica e divulgazione sul tema avifaunistico e sui connessi aspetti naturalistici che interessano direttamente specie e habitat di cui alla rete Natura 2000. Il progetto prevede altresì azioni di riqualificazione ambientale - finalizzati alla conservazione, al miglioramento, e/o alla creazione e successivo mantenimento degli habitat frequentati dalle specie ornitiche di maggior pregio - nonché interventi di manutenzione della rete sentieristica, allo scopo di consentire una corretta fruizione dell'area, con il coinvolgimento di operatori locali, e quindi incrementare la conoscenza, la promozione di un nodo fondamentale, qual è la Z.P.S. "Beigua - Turchino", nell'ambito della più vasta rete Natura 2000 della Regione Liguria.

Nel dettaglio il progetto ha concluso:

Ricerca scientifica finalizzata alla gestione dei Siti

  1. censimenti degli uccelli nidificanti e svernanti
  2. censimento degli uccelli mediante inanellamento
  3. censimento dei rapaci durante la migrazione pre e post-nuziale
  4. indagini sugli habitat della Direttiva 92/43/CEE e altri biotopi importanti per la conservazione della biodiversità
  5. indagini specifiche su Chirotteri, micromammiferi, invertebrati.
  6. in base alle conoscenze acquisite dagli studi di cui sopra saranno realizzate delle carte tematiche che metteranno in evidenza quali porzioni del territorio sono caratterizzate da alta qualità, vulnerabilità e criticità sulla base delle entità biologiche presenti.

Valorizzazione e divulgazione delle risorse naturali

  1. l'allestimento del Centro Ornitologico e di Educazione Ambientale (loc. Vaccà - Arenzano - Ge) con strumentazioni informatiche e multimediali per creare un punto di eccellenza per la ricerca e per la divulgazione del patrimonio naturale presente nel Parco del Beigua e nella ZPS Beigua - Turchino
  2. predisposizione di apposita pannellistica funzionale alla creazione di percorsi tematici sul tema "Avifauna"
  3. pubblicazione della Guida "Alla scoperta della ZPS Beigua - Turchino", della "Guida al birdwatching" e di quaderni didattici su gli adattamenti nel mondo degli uccelli
  4. attività didattiche focalizzate allo studio degli uccelli con le classi delle scuole del comprensorio del Parco de Beigua
  5. realizzazione di campi d'osservazione durante il periodo di passo del Biancone e del Falco pecchiaiolo
  6. organizzazione di seminari e attività di aggiornamento per insegnati e appassionati sul tema dell'avifauna

Ripristino e recupero di ambienti

  1. ripristino e manutenzione sentieri escursionistici di accesso alle aree di maggior pregio naturalistico-ambientale nell'ambito del territori della ZPS e dei pSIC coinvolti nel progetto.
  2. attuazione di interventi finalizzati alla riqualificazione ambientale di alcune aree di particolare pregio attraverso opere di taglio/sfalcio, messa in opera di essenze arbustive gradite all'avifauna, costruzione di n. 2 altane in legno per l'osservazione della fauna selvatica
  3. la predisposizione di una stazione d'inanellamento presso il Centro Ornitologico e di Educazione Ambientale (loc. Vaccà - Arenzano - Ge)
Costruzione Altana
(foto di PR Beigua)
Sfalci in radura
(foto di PR Beigua)
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebook